Logo

La qualità globale è stata sempre uno degli obiettivi del Laboratorio.
Fin dal 1998 il Laboratorio Analisi Cliniche Dr. BRUNO FORCINA ha ottenuto, tra i primissimi laboratori di analisi in Italia, la certificazione del suo sistema di qualità secondo la norma ISO da parte della Società di Certificazione tedesca TUV.

La qualità è implementata nel modo seguente:


Fase pre-analitica:

Appropriate e documentate modalità di accettazione, prelievo, stabilizzazione, preparazione e conservazione dei campioni.

Fase analitica: 

Lavoro analitico affidabile e ove possibile automatizzato in modo che gli errori casuali e sistematici non superino limiti accettabili.  Applicazione di un sistema di verifica e controllo interno di qualità giornaliero su tutte le analisi;regolare partecipazione a programmi di verifica esterna di qualità inter-laboratorio a diffusione nazionale ed internazionale.

Quotidiane operazioni di manutenzione e taratura delle apparecchiature.

Addestramento del personale pianificato e controllato.

Conservazione, ove possibile, di tutti i campioni per una settimana in modo da poter ripetere o aggiungere in un secondo momento eventuali tests ulteriori.

Fase post analitica:


Applicazione di strette procedure che garantiscono la corretta attribuzione dei risultati agli utenti, la pronta segnalazione di risultati anomali, la registrazione e la gestione di eventuali problemi.

Affidabilità e tempestività della refertazione, presentata in modo chiaro e compatto, completa di messaggi interpretativi- se necessario- e in accordo con le esigenze cliniche e gli standards di qualità allo stato dell'arte.

Appropriata comunicazione con i medici curanti, in modo che i risultati siano interpretati e logicamente integrati nel quadro clinico del paziente, e che problemi inattesi o errori siano tempestivamente segnalati.

L'attività del Laboratorio è regolata da due principi generali:
1. L'interesse del paziente deve essere anteposto ad ogni considerazione di ordine economico o di convenienza personale ad ogni livello di decisione e di azione;

2. nessun risultato deve essere refertato senza aver contemporaneamente analizzato un campione il più possibile simile a quello del paziente, il cui risultato e l'intervallo di variazione analitica ammissibile, sia già noto in precedenza.
Il Personale del Laboratorio è continuamente aggiornato mediante il contatto quotidiano e continuo con la Direzione, l'impiego di libri, riviste, internet e la partecipazione a corsi ECM.
Con periodicità mensile e ogni volta che appaia necessario si effettuano riunioni generali per affrontare e risolvere eventuali problemi.

ALCAD