nome analisi:
Anticorpi anti-Pertosse IgA (S)
metodo:
EIA
codice nazionale:
90874
digiuno:
Almeno 6h
prelievo:
Sangue: 5 mL Siero: 300 μl
contenitore:
Provetta: TR tappo rosso
stabilità:
a 2-8°C: 3 gg
a -20°C: 2 mesi
unità di misura:
U/A
valori di riferimento:
IgG < a 50 e IgA < 12 : Negativo
IgG tra 50 - 120 e IgA <12: infezione o vaccinazione pregressa
IgG tra 50 - 120 e IgA >12: infezione o vaccinazione recente
IgG > di 120: infezione o vaccinazione recente

Valore soglia: 12 U/L
tempi per refertazione:
4 gg
note:
descrizione:

La pertosse è una malattia batterica  provocata  dalla Bordetella pertussis che interessa l'epitelio delle vie respiratorie sia con un'effetto infettivo diretto che con la produzione di tossine.La trasmissione avviene per via respiratoria e dopo pochi giorni dal contagio compare una sintomatologia caratterizzata prevalentemente da tosse catarrale, a volte incoercibile, e scarsa elevazione febbrile. Le principali complicanze della pertosse, soprattutto nei bambini di età inferiore ad 1 anno, sono la polmonite, l'otite e una gravissima forma di encefalite. L'immunità per la pertosse tende a diminuire con gli anni ed in età avanzata si possono avere reinfezioni. Normalmente il dosaggio degli anticorpi anti pertosse viene utilizzato più per valutare la malattia pregressa che per diagnosticare una patologia in atto. In ogni caso il livello degli anticorpi non è indice della severità della patologia; come per tutte le altre malattie infettive gli anticorpi della classe IgM compaiono rapidamente e altrettanto rapidamente scompaiono, gli anticorpi IgG sono dosabili invece per un tempo estremamente lungo.