nome analisi:
Androstenedione (S)
metodo:
Chemioluminescenza
codice nazionale:
90173
digiuno:
Almeno 6h
prelievo:
Sangue: 5 mL Siero: 300 μl
contenitore:
Provetta: TR tappo rosso
stabilità:
a 2-8°C: 3 gg
a -20°C: 3 mesi
unità di misura:
µg/L
valori di riferimento:
Uomini: 0.30- 4.00
Donne pre-menopausa: 0.30- 3.40
Donne post-menopausa: 0.10- 2.10
Bambini: 0.00 - 0.50
tempi per refertazione:
4 gg
note:
descrizione:

L'Androstenedione ( Δ4-androstenedione) è un ormone steroideo prodotto nelle ghiandole surrenali e nelle gonadi come intermedio della via biochimica della sintesi di testosterone, estrone e estradiolo. È il precursore comune degli ormoni sessuali maschili e femminili. L'androstenedione secreto nel plasma può essere convertito dai tessuti periferici in testosterone ed in estrogeni.
L'Androstenedione ha una attività androgena relativamente debole, valutata intorno al 20% dell'attività del testosterone.
Nelle donne in pre-menopausa le ghiandole surrenali e le ovaie sintetizzano circa la metà dell'androstenedione totale (circa 3 mg/giorno).
In menopausa la sintesi di androstenedione è ulteriormente dimezzata, poiché vi è una riduzione della sintesi da parte delle ovaie. Pur tuttavia, l'androstenedione rimane il principale steroide prodotto dalle ovaie in post-menopausa.
Indicazioni cliniche
La misurazione dell'androstenedione sierico fornisce un indice della biosintesi degli androgeni.