nome analisi:
ECP (S) - (PROTEINA CATIONICA DEGLI EOSINOFILI)
metodo:
Immunometrico in chemioluminescenza
codice nazionale:
NC
digiuno:
SI almeno 6 ore
prelievo:
Sangue 5 mL: 200 µl
contenitore:
Provetta TR tappo rosso
stabilità:
A 2-8° C : 7 giorni
A -20°C: 3 mesi
unità di misura:
µg/L
valori di riferimento:
Fino a : 24.0
tempi per refertazione:
48h
note:

 

Plasma e siero emolizzati non possono essere utilizzati.

descrizione:

I granulociti eosinofili sono cellule del sistema immunitario implicate in reazioni  infiammatorie, comprese le allergie.
Il dosaggio della ECP  consente di valutare l'entità di un processo infiammatorio in corso, che si può manifestare a carico della cute ( dermatite atopica), di articolazioni  e di apparati, quali il gastroenterico, il genito-urinario ed il respiratorio, in certe infezioni e in alcune malattie parassitarie. In ambito allergologico l' esame viene impiegato per il monitoraggio di pazienti affetti da asma bronchiale, in cui i  livelli di attivazione degli eosinofili e di proteina ECP sierica sono particolarmente elevati.

Se il paziente asmatico viene sottoposto all'esame in seguito o durante l'assunzione di farmaci cortisonici, si osseva una diminuzione della ECP sierica.
Ciò significa che il dosaggio della proteina non è utile solo per definire lo stato della patologia, ma anche per valutare l'efficacia della terapia.