nome analisi:
Rame (S)
metodo:
Colorimetrico
codice nazionale:
90394
digiuno:
Almeno 6h
prelievo:
Sangue: 5 mL Siero: 500 µl
contenitore:
Provetta: TR tappo rosso
stabilità:
a 2-8°C:2 gg
a -20°C: 6 mesi
unità di misura:
µg/dL
valori di riferimento:
Uomini: 70 - 140
Donne: 85 - 155
tempi per refertazione:
24h
note:
descrizione:

Il rame è contenuto principalmente in fegato, cervello e rene ma è presente in minore quantità anche nel sangue legato per il 95% circa  alla sua proteina di trasporto: ceruloplasmina. E' eliminato per via biliare. La sua funzione è quella di cofattore in varie reazioni enzimatiche. Il rame plasmatico e la ceruloplasmina diminuiscono nel morbo di Wilson (degenerazione epatolenticolare) a causa della ridotta sintesi epatica della ceruloplasmina.

Durante la terapia con estrogeni,  contraccettivi o antiepilettici  e durante la gravidanza aumenta la sintesi di ceruloplasmina e anche il rame plasmatico. Un aumento si nota anche in diversi stati infiammatori e nel morbo di Hodgkin