nome analisi:
aPTT (P)
metodo:
ACL 10000
codice nazionale:
90761
digiuno:
Almeno 6h
prelievo:
Sangue: 2.5 mL
contenitore:
Provetta: TC tappo rosa
stabilità:
a 2-8°C: 12 h
a -20°C: 1 mese
unità di misura:
Secondi
ratio: valore numerico espresso dal rapporto tra il tempo del campione in esame e quello di un pool di plasmi normali di controllo
valori di riferimento:
25 - 38 sec
ratio: <1.2


tempi per refertazione:
In giornata
note:
descrizione:

Il tempo di tromboplastina parziale (PTT) è il tempo necessario alla formazione del coagulo di fibrina quando il plasma citrato viene ricalcificato in presenza di un attivatore come caolino , celite acido ellagico, fosfolipidi. Esso risente dell'attività dei fattori della coagulazione I, II, V, VIII, IX, X, XI e XII.
Quando uno di questi fattori non è presente in quantità adeguate come nell'emofilia A e B o nella coagulopatia da consumo, il tempo di tromboplastina è allungato. Siccome i fattori II, IX, e X sono vitamina K dipendenti, tutte le cause di malassorbimento e, soprattutto, l'ostruzione biliare che altera l'assorbimento dei grassi e delle vitamine liposolubili tra cui la vitamina K a livello gastrointestinale, possono causare una riduzione della produzione di tali fattori, prolungando il PTT.
I fattori della coagulazione sono prodotti nel fegato, per cui anche malattie che comportano un danno epatocellulare possono associarsi all'allungamento del PTT.