nome analisi:
IgM
metodo:
Turbidimetrico
codice nazionale:
90694
digiuno:
Almeno 6h
prelievo:
Sangue: 5 mL Siero: 500 µl
contenitore:
Provetta: TR tappo rosso
stabilità:
a 2-8°C: 12 h
a -20°C: 3 mesi
unità di misura:
mg/dL
valori di riferimento:
Adulti : 50 - 320
Bambini : 50 - 370
tempi per refertazione:
24 h
note:
descrizione:

Le immunoglobuline  IgM sono i primi anticorpi ad apparire in risposta ad uno stimolo antigenico. Vengono  poi sostituiti, nel tempo, dagli anticorpi di tipo IgG

Le IgM specifiche sono usate nella diagnosi di infezione acuta in quanto sono le prime ad aumentare in corso di infezione virale o batterica .Livelli alti si osservano anche nella artrite reumatoide, epatopatie croniche,sarcoidosi, e in molte patologie croniche

Le IgM non oltrepassano la placenta e pertanto alti livelli di IgM nel sangue del cordone ombelicale (o nella prima settimana di vita) sono suggestivi di una infezione prenatale ( rosolia, CMV, Toxoplasmosi)
La macroglobulinemia di Waldenstrom è caratterizzata dalla presenza di una immunoglobulina monoclonale IgM.

Livelli bassi si osservano nei mielomi  IgG o IgA  ( paralisi immunitaria)