nome analisi:
Glucosio (U)
metodo:
Enzimatico
codice nazionale:
90271
digiuno:
NO
prelievo:
Urine fresche
contenitore:
Provetta: CU
stabilità:
unità di misura:
g/L
valori di riferimento:
Assente
tempi per refertazione:
In giornata
note:
descrizione:

Il glucosio è filtrato dal sangue attraverso i glomeruli renali ed è riassorbito completamente  dal tubulo contorto prossimale del rene. Solo quando la glicemia supera i 180 mg/dL ( soglia renale),  il glucosio  diventa rilevabile nelle urine.
La glicosuria non è sempre anormale: può essere riscontrata immediatamente dopo un pasto con alto contenuto di carboidrati , in pazienti riceventi fluidi contenenti glucosio , talvolta in gravidanza per un abbassamento fisiologico della soglia renale che si verifica in questa condizione.. Nella maggior parte dei casi la presenza di livelli significativi di glucosio nelle urine è legata a patologie caratterizzate da una glicemia elevata (diabete mellito, sindrome di Cushing, ipertiroidismo etc.).
Le situazioni patologiche che possono comportare la presenza di una glicosuria abnorme non giustificata da alti valori di glicemia sono: sindrome di Fanconi, farmaci nefrotossici, intossicazione da monossido di carbonio, tubulopatie renali in stadio avanzato.