nome analisi:
Esame Microscopico per Miceti
metodo:
microscopia
codice nazionale:
90985
digiuno:
NO
prelievo:
contenitore:
Provetta: squame cutanee o unghie o capelli in piastra di petri
stabilità:
a 2-8°C: 24 h
unità di misura:
valori di riferimento:
Negativo
tempi per refertazione:
24h
note:

Permette di rilevare la presenza di elemti fungini ( spore e ife) previa chiarificazione con KOH  nell cute, unghie , peli etc .

descrizione:

L'esame microscopico diretto è un evento di grande importanza nella diagnostica delle micosi perchè permette la visualizzazione del micete nelle lesioni senza modificare la morfologia degli elementi fungini. Questa indagine è il metodo di diagnosi più rapido e sicuro e permette di svelare anche ife poco vitali che non sarebbero in grado di dare origine a colonie sui terreni artificiali di coltura. Per la tinea pedis interdigitale, ad esempio, la percentuale di sicurezza dell'esame microscopico diretto è calcolata essere del 90-100%. Il suo allestimento è molto semplice: il principio è quello di sottoporre il materiale da esaminare ad un processo di macerazione e/o chiarificazione ottenendo un monostrato di cellule epiteliali rammollite e rigonfie senza alterare le strutture fungine.