nome analisi:
Cloruro (S)
metodo:
Elettrodo specifico
codice nazionale:
90133
digiuno:
Almeno 6h
prelievo:
Sangue: 5 mL Siero: 100 μl
contenitore:
Provetta: TR tappo rosso
stabilità:
a 2-8°C:2 gg
a -20°C: 2 mesi
unità di misura:
nmol/L
valori di riferimento:
95 - 108
tempi per refertazione:
In gioranata
note:

Il termine Cloro comunemente usato non è corretto e non è raccomandato.

Infatti il Cloro è un gas mentre nel sangue e nella urine si dosa lo Ione cloro.

descrizione:

Il cloruro ( o ione cloro) è il principale anione del compartimento extracellulare: viene introdotto con la dieta sotto forma di sodio cloruro ed è eliminato principalmente con le urine.


Il cloruro non ha proprietà specifiche: la sua funzione è quella di garantire l’elettroneutralità spostandosi insieme allo ione sodio attraverso le membrane cellulari; insieme al sodio partecipa al mantenimento della pressione osmotica del sangue e quindi contribuisce a regolare la volemia e la pressione arteriosa, infine influisce sull’equilibrio acido-base.


Lo scopo del dosaggio del cloruro è quello di evidenziare un eventuale squilibrio acido-base e di aiutare nella valutazione dei liquidi e dell’equilibrio extracellulare tra anioni e cationi.