nome analisi:
Clearance della Creatinina (dU)
metodo:
Enzimatico
codice nazionale:
90164
digiuno:
Almeno 6h
prelievo:
Sangue:5 mL Siero:100 μl + Urine: 24 h
contenitore:
Provetta: TR tappo rosso + CU24
stabilità:
a 2-8°C: 6 gg
a -20°C: 1 mese
unità di misura:
mL/min
valori di riferimento:
Clearance misurata: 80 - 140
Clearance Calcolata eGFR (CKD-EPI): > 80
tempi per refertazione:
24h
note:

Occorrono sia il prelievo di sangue che la raccolta delle urine delle 24h. ( vedi istruzioni  nella voce esami speciali)

Comunicare al Laboratorio peso e altezza.

descrizione:

La clearance della creatinina è un test  valido per il monitoraggio della funzione renale, in particolare è indice della filtrazione a livello glomerulare.
L'importanza del test sta  nel fatto che la creatinina, prodotto di scarto della creatina fosfato presente a livello del muscolo scheletrico, viene interamente escreta dai reni. Per cui un aumento dei livelli di creatinina è indice di una diminuzione della velocità di filtrazione glomerulare.
In particolare il test si compone di due parti: un'analisi delle urine e un prelievo ematico, in modo da garantire la migliore stima della funzionalità renale, attraverso il confronto dei livelli sierici con la quantità presente nelle urine.
Con l'invecchiamento, la filtrazione glomerulare ha una diminuzione, per cui il valore della clearance della creatinina diminuisce.
Il termine clearance indica la quantità di sangue depurato dalla creatinina in un minuto.