nome analisi:
Calcio (dU)
metodo:
Blu di xylidile
codice nazionale:
90114
digiuno:
NO
prelievo:
Urine: 24 h
contenitore:
Provetta: CU24
stabilità:
a 2-8°C: 7 gg
a -20°C: 6 mesi
unità di misura:
mg/24h
valori di riferimento:
100 – 300
tempi per refertazione:
In giornata
note:

Occorre la raccolta delle urine 24h.

In caso di urina alcalina si possono generare falsi negativi.
Tenere presente che i valori urinari di calcio sono più alti dopo i pasti.
Vi sono farmaci che fanno aumentare i valori di Calcio urinario:
- androgeni, anti-acidi, anticonvulsivanti, cloruro d'ammonio, colestiramina, fosfati, furosemide, ormone paratiroideo, steroidi anabolizzanti , vitamina D

- Aspirina, contraccettivi orali, corticosteroidi, diuretici tiazidici e indometacina  provocano una diminuzione dei valori di calcio urinario.

descrizione:

Il calcio (Ca++) è uno ione che ha molta rilevanza biologica; lo si ritrova nel circolo sanguigno sia allo stato libero (circa il 50%) che in forma legata a proteine plasmatiche, come l'albumina (circa il 50%). La maggior parte del calcio (98-99%) però  si trova nei depositi ( denti e  ossa )da dove può essere mobilizzato in caso di bisogno.
Le funzioni in cui il calcio è coinvolto sono principalmente la contrazione muscolare sia scheletrica che cardiaca, la trasmissione dell'impulso nervoso e la coagulazione.
Il calcio viene principalmente escreto con le feci, mentre il 99% del calcio filtrato dai reni viene riassorbito. Alti livelli di calcio urinario correlano con alti livelli ematici di calcio.
Questo esame viene usato per valutare gli effetti della vitamina D e la funzionalità delle ghiandole paratiroidi.
VALORI  AUMENTATI:

- Acidosi tubulare renale - Cancro metastatico - Carcinoma mammario - Carcinoma polmonare - Eccesso di glucocorticoidi - Intossicazione da vitamina D - Iperparatiroidismo - Ipertiroidismo - Malattia di Paget - Malattia di Wilson - Mieloma multiplo - Osteoporosi - Sarcoidosi - Sindrome di Cushing - Sindrome di Fanconi - Sindrome latte-alcali.
VALORI DIMINUITI:
:- Deficit di vitamina D - Ipoparatiroidismo - Malassorbimento - Osteodistrofia renale.