nome analisi:
Bicarbonati (P)
metodo:
Enzimatico
codice nazionale:
90102
digiuno:
Almeno 6h
prelievo:
Sangue: 5 mL
contenitore:
Provetta: TA tappo azzurro
stabilità:
a 2-8°C:6 h
a -20°C: 7 gg
unità di misura:
meq/L
valori di riferimento:
22 – 30
tempi per refertazione:
In giornata
note:

Mantenere la provetta ben tappata.

Fattori che influenzano l'esame
La concentrazione di anidride carbonica nel sangue può aumentare se si assumono alcuni farmaci, ad esempio: il fludrocortisone, i barbiturici, il sodio bicarbonato, l'idrocortisone, i diuretici dell'ansa e gli steroidi.
Tra i farmaci in grado di far diminuire la concentrazione di anidride carbonica vi sono:  meticillina,  nitrofurantoina,  tetracicline,  diuretici tiazidici e il triamterene.

descrizione:

Il dosaggio  dei bicarbonati (concentrazione di ioni bicarbonato)  fa parte del quadro elettrolitico , e serve per diagnosticare uno squilibrio nella concentrazione degli elettroliti, ovvero gli stati di acidosi o alcalosi  La concentrazione dei bicarbonati è regolata dal rene.
Valori Alti : Alcalosi metabolica - Malattie polmonari - SIndrome di Conn - Sindrome di Cushing - Vomito.
Valori Bassi : Acidosi metabolica - Chetoacidosi diabetica - Diarrea - Malattie renali - Morbo di Addison.